40 oli per 40 giorni

Siamo arrivati all’ULTIMO giorno del VIAGGIO dei 40 oli essenziali per 40 giorni 🙂 <3

Per me è stata un’esperienza entusiasmante, come sempre quando studio o racconto delle meravigliose qualità degli oli essenziali e mi auguro di cuore lo sia stato anche per te!

Gli oli essenziali possono essere dei “fantastici amici”, ma sono molto concentrati e perciò potenti; bisogna conoscerli per usarli al meglio e senza effetti a sorpresa.

40° giorno, per chiudere alla grande, ci si potrebbe dedicare da solo un libro, sull’olio essenziale di Lavanda vera (Lavandula angustifolia, Lavandula officinalis)

 

Olio essenziale di Lavanda – 40

L’olio essenziale di Lavanda è il più amato e il più diffuso tra le essenze grazie al suo gradevole profumo, ai suoi numerosi utilizzi, alla grande efficacia e alla bassa tossicità. Ci tengo a sottolineare che non ha nulla a che fare con l’aroma sintetico di lavanda che molti trovano insopportabile.

Le piante di lavanda di cui desidero parlarti sono la Lavandula angustifolia e Lavandula officinalis; sono pianticelle che non vivono in pianura, non sono quelle delle foto con la lavanda della Provenza per intenderci! Sono piante che vivono tra i 800 e 1800 metri di altitudine, la Lavanda officinalis è piccola con pochi steli floreali, la Lavanda angustifolia, è un po’ più grossa con con 20/30 sommità fiorite.

Nelle zone pianeggianti troviamo un altro tipo di lavanda, il “Lavandino(Lavandula hybrida) riprodotta per clonazione, con profumazioni variabili, possiede qualità ridotte rispetto alle altre Lavande. In questi campi in pianura, tutto il sistema è meccanizzato, dalla coltivazione, alla concimazione, alla raccolta con enormi macchine e in tal modo si ricava un olio essenziale più economico e in maggiore quantità. Per utilizzi in Aromaterapia è meglio l’essenza delle piante di Lavandula angustifolia e Lavandula officinalis che crescono in collina.

L’olio essenziale di lavanda diffuso negli ambienti ha un profumo discreto e delicato, che dona un effetto equilibrante, tonificante e calmante allo stesso tempo, inoltre è antidepressivo e stimolante delle difese immunitarie del nostro organismo.

 

Applicazioni

  • Eccellente rilassante, ansiolitico e antistress in diffusione nell’ambiente, inalazione secca, massaggi, bagni caldi;
  • Agisce sia negli eccessi dati da ansia, nervosismo e irritazione che per depressione, malinconia e apatia, placando la mente e favorendo il sonno;
  • Antisettico delle vie respiratorie, stimola la formazione di globuli bianchi, aumenta le difese immunitarie indicato per raffreddori, influenze e bronchiti, in suffumigi, diffusione ambientale;
  • Nelle stanze dei malati e con odore di chiuso diffondere olio essenziale di Lavanda porterà nuova luce;
  • Per la pelle è un olio lenitivo, equilibrante, tonificante, cicatrizzante e antisettico; adatto sia alle pelli giovani che mature, sia a quelle secche che grasse, impure e acneiche o con particolari problemi; aggiungere 1 goccia all’olio per il viso o crema base naturale;
  • Per scottature, anche solari, eczemi, foruncoli, ferite, acne, dermatiti, ulcere, dolori muscolari; in impacco, in bagno, compresse esterne.

 

Avvertenze: non tossico, non irritante. L’olio essenziale di Lavanda è uno degli oli essenziali più sicuri, può essere impiagato anche puro.

 

Per acquistare

Da un piccolo produttore delle colline liguri

Olio essenziale di Lavanda vera

Idrolato di Lavanda vera