Ricette

10 facili usi dell’olio essenziale di Lavanda

Lavandula angustifolia

Le proprietà dell’olio essenziale di Lavanda vera sono davvero molte 🙂 Quest’olio essenziale dal profumo fresco, floreale e dolce, è un equilibratore, calma gli eccessi di emotività, ha il potere di agire in situazioni diverse, se si è nervosi tranquillizza, o se si è stanchi ci dona una carica di energia.

 

10 usi della Lavanda

  • Bagno rilassante, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di Lavanda ai sali per il bagno per un vero e profondo rillassamento. A 250 granmi di sale integrale delle nostre saline (a cui niente è stato tolto o aggiunto 😉 aggiungi 10 gocce di olio essenziale di Lavanda. Immergiti nell’acqua calda, fai scivolare nell’acqua il sale con le gocce di olio essenziale, inala profondamente i vapori balsamici e goditi il bagno 🙂
  • Buon sonno, qualche goccia di olio essenziale Lavanda sul cuscino o in un diffusore ad ultrasuoni, ti aiuterà ad addormentarti. Gli oli essenziali puri non macchiano!
  • Scottature solari, basta aggiungere qualche goccia di olio essenziale di Lavanda alla noce di gel di aloe, attenuerà il rossore e l’irritazione;
  • Gambe leggere, dopo una lunga giornata in piedi, un bel massaggio alle gambe e piedi con olio essenziale di Lavanda e Lemongrass, sarà un aiuto per gli arti stanchi e doloranti. Utilizza 2/4 gocce in un cucchiaio di olio vegetale;
  • Dopobarda, qualche goccia alla crema naturale per attenuare il rossore della rasatura;
  • Rimedio per ferite, piaghe, eritemi allergici e solari, orticaria, da portare sempre in borsetta, specialmente se si hanno figli. 1 o 2 gocce di olio essenziale di Lavanda direttamente sulla parte interessata;
  • Nausee anche in gravidanza, 1 o 2 gocce su un fazzoletto o in diffusione ambientale.

per la casa

  • Bucato profumato, basta aggiungere all’acido citrico che usi come ammorbidente l’olio essenziale. Aggiungi a 100 gr. di acido citrico, 1/2 litro di acqua e 30 gocce di olio essenziale di Lavanda. Chiudi il flacone ed agita sin quando l’acido citrico non si sarà completamente sciolto. Importante: prima dell’utilizzo la soluzione dovrà essere agitata in quanto gli oli essenziali non sono solubili in acqua e tendono a rimanere sulla superficie della soluzione;
  • Pulizia materasso, per rinfrescare il materasso aggiungi a una tazza di bicarbonato 10 gocce di olio essenziale di Lavanda. Spargi il bicarbonato con l’olio esssenziale sul materasso e lascia agire almeno per un ora. Per pulire poi, puoi usare l’aspirapolvere;
  • Purificatore adatto a cose e persone: metti 20 gocce di olio essenziale di Lavanda in una bottiglia spray con mezzo litro di acqua. Agita vigorosamente ogni volta prima di utilizzarla e spruzza nell’ambiente. Attenzione a non spruzzare su oggetti delicati o elettrici.

 

Se vuoi acquistare olio essenziale di Lavanda vera, Made in Italy, distillato sulle nostre colline liguri, clicca qua

 

Informazioni di sicurezza

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicare mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.